Cerca
  • Luca Zaffaroni

Investire con successo: il caso (eclatante) dell'Oracolo di Omaha, Mr. Warren Buffett



Warren Buffett è un cittadino Americano di 88 anni che intorno all'età di 80 anni (ci è voluto un po' di TEMPO) è diventato uno dei 3 uomini più ricchi del mondo.




Come ha fatto a diventare così ricco?



Investendo in maniera corretta il suo denaro.



Egli ha iniziato ad investire il suo denaro in aziende profittevoli fin dai suoi 14 anni (nel lontano 1944) ed anno dopo anno ha utilizzato i profitti ricevuti per...


... investire in aziende profittevoli.



Questo "comportamento virtuoso" ha fatto sì che i suoi primi 5 mila dollari investiti nel 1944, diventassero 10 milioni di dollari nel 1967.


Che sono poi diventati 4 miliardi nel 1989 e quasi 60 miliardi di dollari nel 2013.





Questo comportamento virtuoso ha consentito a Buffett di sfruttare la forza esponenziale dell'interesse composto: i profitti utilizzati per comprare nuove partecipazioni in aziende, nel tempo generano ulteriori profitti. Ripetendo anno dopo anno questo meccanismo, il valore del denaro aumenta in maniera esponenziale.


L'incredibile concetto che ripete spesso lo stesso Buffett, è che per realizzare questa "impresa finanziaria" non sono serviti grandi talenti o abilità particolari nello scegliere aziende, ma soltanto due "banali" comportamenti virtuosi: COSTANZA e PAZIENZA.


Una delle massime preferite del buon Warren è:



"Investire correttamente è semplice, ma non è facile"


E' semplice capire il concetto dietro questo modo di investire, ma è molto difficile mantenerlo/ripeterlo concretamente anno dopo anno.



Un buon consulente finanziario conosce questi princìpi alla base degli investimenti, prepara ed aiuta i propri clienti a mettere in atto e ripetere questi comportamenti virtuosi anno dopo anno, per quanto questi possano apparire controintuitivi poichè spesso poco gratificanti nel breve termine.




Luca Zaffaroni

Consulente finanziario e fondatore di www.moneyplan.it